Rilascio sostanza inquinante o tossica

Che cosa fare in questi casi 
Prima di tutto definiamo il significato di Rischio Evolutivo: 
“situazione di potenziale pericolo che può manifestarsi ed evolvere nel tempo”. 
Gli elementi suggestivi del Rischio Evolutivo, non prettamente sanitario, possono essere identificati in: 
· Fumo in direzione dell’evento (rischio di incendio); 
· Fabbriche, depositi o veicoli (autostradali o ferroviari) contenenti sostanze infiammabili (vedere codice KEMLER-ONU per i trasporti, capire quali materiali sono prodotti o stoccati in fabbriche ed in depositi); 
· Odori particolari (benzina, gas, tossici industriali, ecc.); 
. Sostanze infiammabili o scivolose sul terreno; 
· Direzione del vento (in caso di nubi tossiche, fumo, ecc.); 
· Persone sul luogo dell’evento (testimoni, feriti, ecc.). 
Sicuramente ogni scenario potrà presentare un Rischio Evolutivo, sarà quindi importante delimitare la zona interessata, in modo da impedire ulteriori situazioni di pericolo. 
Tale zona può avere dei raggi minimi di sicurezza che si possono così sintetizzare: 
Entro un raggio di 20 mt., qualora non vi siano rischi evidenti (posizione dell’ambulanza su un sinistro stradale);  
Entro un raggio di 30 mt., qualora vi siano rischi di incendio; 
Entro un raggio di almeno 600 mt., quando vi è o si sospetta la presenza, di sostanze esplosive. 

RICORDATI : 

· Non avvicinarti alla fonte di inquinamento 
· Avverti i vicini 
· Dai l'allarme alle autorità 

Se si tratta di nube tossica o nucleare riparati al chiuso 
· Prepara dei panni bagnati da tenere eventualmente davanti alla bocca ed al     naso per ridurre i danni alla respirazione 
· Chiudi il condizionatore 
· Ascolta la radio e la televisione locale